Libera iniziativa: tener a mente alcuni tra i settori promettenti

L’Italia è un Paese dal grande interesse storico e culturale per gli stranieri

Coloro che intendono inventarsi o reinventarsi nel mondo della libera iniziativa, cominciando magari a collaborare con imprese già esistenti, possono attingere elementi di ispirazione dai seguenti settori produttivi che al momento sembrano presentare un certo vigore rispetto alle difficoltà della crisi economica.

Immobiliare di lusso
Calano le vendite del mattone ma in ogni caso non mancano opportunità di vendita sul mercato di immobili di prestigio magari ubicati in località particolarmente attraenti.

Moda, bellezza e benessere
I beni e i servizi appartenenti a tali categorie sono molto graditi da un target alto. Eppure anche i consumatori che non possono spendere molto, difficilmente rinunciano a prodotti e servizi di qualità.

Turismo
Anche se le agenzie di viaggio e le località turistiche generalmente non ridono, il settore promette tantissimo soprattutto se si è in grado di creare un’offerta interessante indirizzandola ad un pubblico straniero, che è molto propenso a scoprire cibo, paesaggio e storia del nostro Paese.

Sistemi di allarme
Con il persistere della criminalità specializzata in furti, di cui ne fanno le spese molti cittadini e piccole imprese, ognuno avverte sempre di più il bisogno di difendere la proprietà privata e di garantire sicurezza ai familiari. Ciò è dovuto all’impotenza delle stesse forze dell’ordine che difficilmente riescono a catturare i malviventi oppure talvolta non possono controllare adeguatamente il territorio e quindi a prevenire eventi di questo genere.

Pubblicità a basso costo
Sin quando esisterà l’economia, le imprese dovranno lavorare per farsi conoscere e distinguersi dalla concorrenza. E’ possibile offrire soluzioni e pacchetti studiati per essere efficaci ma ad un costo contenuto: carta stampata, radio e tv, cartellonistica, supporti digitali, internet.

Giochi e scommesse
E’ un settore particolarmente appetibile, per chi ovviamente ha da investire, se studiato accuratamente. Non mancano mai clienti interessati ad aumentare le proprie entrate tentando alla fortuna attraverso le puntate sui risultati delle manifestazioni sportive oppure le classiche schedine.

Vendita ambulante di cibi e bibite
Ci sono venditori di panini alla porchetta che in una sola serata riempiono il portafogli con migliaia di Euro. Lo stomaco dei clienti difficilmente tradisce chi offre stuzzicherìe e food in modo veloce invitante. L’attività, se correttamente pianificata, consente di ottenere ottimi ricavi soprattutto in occasione di feste, eventi, concerti, manifestazioni, festività religiose ecc.

Commercio e vendita servizi on line
La rete possiede un potenziale enorme. E’ però necessario conoscerla tecnicamente e sul piano del marketing. Strutturare dei siti per la vendita di prodotti indirizzati semmai ad un target differenziato di clienti potrebbe essere una buona opportunità. Per garantire la resa del sistema occorre gestirlo in modo continuativo e attento. Il mercato italiano del commercio elettronico vale un sesto di quello britannico e un quarto di quello tedesco, ma procede a un ritmo di crescita quasi doppio rispetto a questi paesi.

Sanità e assistenza agli anziani
Prestare un occhio attento alle prestazioni sanitarie, socio-sanitarie e assistenziali. Il nostro Paese registra un aumento progressivo della popolazione anziana. Basti pensare che nei prossimi 30 anni ci sarà un raddoppio della popolazione di ultra 60enni. E ci sarà sempre più bisogno di servizi in grado di facilitare la vita di queste persone oppure di figure professionali in grado di fare da ponte tra le strutture ospedaliere e il loro domicilio.

Agricoltura
Ogni giorno avremo nel mondo circa 200.000 persone in più da sfamare. Contemporaneamente, stiamo registrando a livello globale una perdita di aree destinate all’agricoltura, a causa dell’estensione delle aree urbanistiche ed edificabili e della crescente desertificazione di vaste zone.
Da tenere in considerazione soprattutto le società che producono etanolo dal mais, tecnica che viene fortemente incentivata da parte di tutti i maggiori governi del mondo, preoccupati di reperire nuove forme alternative di energia per soddisfare la crescente domanda globale.

Rifiuti
I rifiuti, in costante aumento anno dopo anno, non sono più considerati un problema, ma a livello mondiale una importante risorsa da sfruttare per creare energia in uno dei business più redditizi di questi ultimi anni.

Invece i fallimenti maggiormente registrati nel primo semestre del 2012 sono relativi alla manifattura, alle costruzioni e ai servizi. Nel terziario, sono più diffusi nella logistica e nei trasporti e nella filiera informazione-comunicazione-intrattenimento.

Share


Giornalista, esperto in comunicazione, formatore HR - fondatore ed editore di yourenterprise.net

Condividi questo articolo

Articoli Recenti

Leave a Reply

© 2017 Mario Massarotti – Blog. All rights reserved. Site Admin · Entries RSS · Comments RSS
Powered by WordPress · Designed by Theme Junkie